Diastema: cause e soluzioni dello spazio tra i denti

Spazio tra i denti | Studio di Ortodonzia Dott. Dario Donataccio

Diastema: cause e soluzioni dello spazio tra i denti

Lo spazio tra i denti è un fenomeno piuttosto comune in odontoiatria, i dentisti lo chiamano “diastema”. Non tutti i pazienti considerano il diastema un inestetismo, alcuni pensano sia addirittura un tratto caratteristico. Se, invece, desideri indagare le cause che danno origine allo spazio tra i denti e  risolverle, allora leggi questo articolo.


Quali sono le principali cause dello spazio tra i denti?

Per il diastema esistono molte cause diverse tra loro.   

In ordine cronologico potremmo individuare come prime cause del fenomeno l’ereditarietà o un difetto di crescita nell’età dello sviluppo.

Altre possibili cause sono la dimensione dei denti inferiore alla media o, al contrario, la dimensione di mandibola e mascella superiori alla media: entrambe le caratteristiche daranno origine al distanziamento tra i denti. E avendo parlato di ereditarietà va precisato che le dimensioni di denti e tessuti ossei sono fattori ereditari.

In tenera età abitudini viziate quali succhiarsi il pollice o utilizzare il ciuccio in maniera scorretta e protratta possono contribuire alla formazione del diastema.

Il diastema può essere associato a un frenulo labiale ipertrofico, ovvero più voluminoso del normale: questo impedisce l’avvicinamento degli incisivi superiori e genera quella separazione evidente tra i denti.

Infine dobbiamo considerare anche le patologie gengivali: lo spazio tra i denti in età adulta può essere il campanello d’allarme che identifica un avanzamento di possibili disturbi a carico del tessuto gengivale. L’infiammazione della gengiva e del tessuto osseo può allentare i denti e, di conseguenza, allontanarli. Ti suggeriamo di prestare massima attenzione in questo caso perché a volte la malattia parodontale non è dolorosa e può progredire a tua insaputa.

Lo spazio tra i denti aumenta con l’età?

 

I denti si spostano e si modificano costantemente: questo è sicuramente più evidente in giovane età quando gli elementi del cavo orale sono ancora in fase di crescita, tuttavia nel corso della vita le modifiche sono incessanti anche se impercettibili. Ciò può significare che lo spazio tra i denti può aumentare nel corso degli anni e, in alcuni casi, può anche ridursi

Le cattive abitudini possono contribuire alla formazione del diastema?

Risposta affermativa, lo spazio tra i denti può essere conseguenza di una cattiva abitudine.
Alcune persone, per esempio, spingono la lingua sui denti quando deglutiscono, anziché farlo sul palato come dovrebbe essere. Noi ortodontisti chiamiamo questo fenomeno “spinta linguale”: se la spinta è significativa può gradualmente allontanare i denti.
 

Il diastema si può chiudere naturalmente?

Anche in questo caso la risposta è “sì”.

Per esempio: hai mai fatto caso a quelle foto in cui i bambini hanno gli incisivi teneramente distanziati tra loro e poi qualche anno dopo i denti si sono ricongiunti? Questo perché probabilmente il distanziamento riguardava i denti da latte mentre quelli permanenti sono poi fuoriusciti nella posizione corretta.

Il nostro consiglio è di fissare una prima visita verso i 5/6 anni di età per monitorare la situazione e tenere sotto controllo lo sviluppo dentale.

 
 

spazio tra i denti  

Come chiudere lo spazio tra i denti?

 

Ovviamente a seconda del caso ci potranno essere soluzioni differenti.

Solitamente per chiudere lo spazio tra i denti consigliamo di intervenire con il trattamento ortodontico: l’apparecchio fisso è sempre un’ottima soluzione ma per i distanziamenti più lievi si può anche optare per l’apparecchio trasparente.

Quanto tempo dura il trattamento ortodontico?

La risposta a questa domanda dovrebbe sempre essere: dipende dal singolo caso.

Possiamo fare una stima di ordine generale e dire che in 4/6 settimane si potranno vedere i primi risultati. L’apparecchio riesce a correggere un distanziamento di moderata entità in un periodo che va da 6 a 8 mesi. Precisiamo comunque che un buon trattamento può richiedere fino a 24 mesi per avere successo: non vogliamo spaventarti, fissa una visita nel nostro studio e capiremo insieme qual è la strada giusta da seguire!

Ti aspettiamo presso il nostro studio di Ortodonzia a Parma! 

Siamo anche su FACEBOOK e INSTAGRAM.


No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.